giovedì 26 novembre 2009

BACKSTAGE SFILATA






VANITA'...IL TUO NOME E' DONNA...

In una normalissima giornata di lavoro,fra provini ,forbici e macchine da cucire,mi scopro schiava di un vizio capitale:la vanità...
A passeggio dal bagno al tavolo da lavoro becco uno specchio e ...clic mi fotografo!
Il tacco mi slancia, il vestito mi dona e le mie gambe sembrano lunghissime...mi guardo e mi riguardo,mi rifotografo e sorrido pensando "come sono vanitosa stamattina!"
E poi rido di me e di come mi stupisco facilmente:sono una donna,
non è forse normale tutto questo?

martedì 24 novembre 2009

S/S 2010 by GATTACICOVA :CHIODO


Un tubo a coste con ampia manica in rasato attaccata sotto l'incavo del braccio destro.
-(foto1/2/3/4/5)la manica viene spostata da sotto il braccio,passando sopra la testa, fino a coprire la spalla e il braccio sinitro
-(foto 6/7/8/9)la manica viene spostata dietro la schiena ed entrambe le braccia vi entrano dentro traformandola in un coprispalle
-(foto 10/11)la manica diventa una gonna passando attraverso tutto il corpo o da questa posizione passando il telo dietro il collo si trasforma in un gilet

by GATTACICOVA

lunedì 23 novembre 2009

S/S 2010 by GATTACICOVA :MARTELLO

Due tubi,disposti a T formano un martello dalle ampie maniche e la gonna a coste. L'elasticita del capo abbatte anche qui la taglia e regala a chi lo indossa la possibilità di variarne la posizione.
-(foto1/2)posizione classica a martello
-(foto3/4)la testa si sposta dentro alla manica,il foro del collo dona luce alla spalla e l'unica manica rimasta abbonda sul polso
-(foto5/6)l'abito collassa verso il basso sfilandosi anche dal secondo braccio e l'ex manica diventa il nuovo busto
-(foto7/8/9)la manica si riappropria del braccio creando un peplo sul corpo
-(foto10/11)girando il martello quelle che prima erano maniche diventano dei pantaloni e l'abito si trasforma in una tuta


S/S 2010 by GATTACICOVA : UOVO

L'uovo ritorna nella versione più raffinata: un tubolare in cotone finissimo che si plasma a seconda di chi lo indossa...la cosa che lo rende ancora più speciale oltre alla totale assenza di taglia è la possibilità di evolverne le posizioni dovuta alla particolare lavorazione del capo:
-(foto1/2)posizione classica con un corpo rasato e un collo a coste molto elastico
-(foto3/4/5/6)il collo plissettato diventa cappuccio
-(foto7/8)i collo si apre a fiore e la parte a coste si sovrappone al rasato
-(foto9/10)il capo viene invertito e la parte a coste che prima era il collo diventa adesso la gonna e la parte rasata diventa un ampia maglia da scendere sulla schiena
-(foto11/12)o da portare come cappuccio
-(foto13)oppure monospalla
-(foto14)o come coprispalle
-(foto15/16)e infine è possibile doppiare il capo e trasformarlo in un'ampia maglia scollata con sotto un corpetto a coste






LinkWithin

Related Posts with Thumbnails